Il territorio per Opatija chiudi

Quarnero

Opatija

Questa scheda è collegata a: Città Borghi e Paesi

A poco più di 10 km da Fiume sorge Opatija, cittadina turistica dalle splendide vedute e dalla aristocratica, lussuosa storia: villaggio di pescatori sino alla seconda metà dell’Ottocento, si trasformò con la costruzione di Villa Angiolina da parte del fiumense Iginio Scarpa, che la rese una delle perle del golfo del Quarnaro.

Nella sua dimora circondata da piante esotiche Scarpa ospitò nobili e regnanti di tutta Europa, facendo di Opatija uno dei luoghi più esclusivi del continente: re, regine e zar soggiornarono qui, come anche personaggi della cultura come Cechov, Isadora Duncan, Mahler, Liszt, Beniamino Gigli. Anche grazie a lui, iniziò la moda dei viaggi in Croazia. Oggi restano sontuosi edifici in stile Belle epoque a ricordare gli antichi fasti, mentre la città si è estesa e modernizzata.

opatija_panorama_egon-hreljanovi_1024x683.jpg

Picture 1 of 1

DA VEDERE
Villa Angiolina è stata restaurata ed è uno splendido esempio dei fasti aristocratici ottocenteschi. Costruita in stile neoclassico, impressiona per la successione di affreschi, tromp-l’oeil e mosaici dell’interno e per le esotiche palme del giardino.

Merita una passeggiata il lungomare, Šetalište Franza Josefa, che corre alberato da Volosko al villaggio di Lovran e permette anche di scendere in acqua. In città si trova anche il Padiglione Artistico Juraj Šporer, animato da mostre d’arte moderna e contemporanea, mentre è imperdibile una camminata sino a Volosko, un tempo villaggio autonomo ed ora inglobato dalla città, le cui strette stradine cozzano singolarmente con l’aria trionfale del resto di Opatija. Un contrasto non raro lungo la costa croata ma qui particolarmente affascinante.

LE SPIAGGE
La spiaggia ufficiale di Opatija non è particolarmente consigliabile: si tratta di un lido in cemento non lontano dalla stazione degli autobus: è preferibile, rimanendo in città, scendere in acqua dal lungomare o, ancora meglio, arrivare alla bella spiaggia di ghiaia di Ičići o, un po’ più lontano, a quella di Medveja.

DA GUSTARE
Ad Opatija si mangia forse il miglior pesce dell’adriatico. Il ristorante migliore è l’Amfora, prodigo di scampi ed aragoste ed ospitato dalla cornice di Volosko, ma merita anche il Bevanda, elegantemente affacciato sul mare. Meno pretenzioso è il Mali Maj, fornito di una eccellente carta dei vini.

DI NOTTE
I locali serali più interessanti di Opatija si trovano nella zona del porto. Tra i tanti che animano la costa segnaliamo l’Hemingway, attento al design e con un discreto staff di barman, il modaiolo Monokini e il Volosćica a Volosko.

 
Siti collegati:
Amatori Tour Operator s.r.l.: Via Loggia 20/22 - 60121 Ancona - Tel +39 071 56216 - Fax +39 071 206382
info@incoming.amatori.com - PI: 02251850422 - N. REA: AN-172693 - Capitale sociale 45.000,00 euro I.V.

credits del sito web e-xtrategy

Chiudi

ideazione e progettazione grafica di:

via marche, 34 - 60030 monsano (an) italy
tel. +39.0731.60400 - fax +39.0731.60003

www.kitiri.it
info@kitiri.it

ideazione e realizzazione web site di

via s. ubaldo, 36 - 60030 monsano (an) Italy
tel. +39.0731.60225

www.e-xtrategy.net
info@e-xtrategy.net