Bled

Questa scheda è collegata a: Altre Destinazioni

invernoipg

Ai piedi delle Alpi Giulie si distende qualcosa di piuttosto simile ad un Eden: il piccolo centro di Bled è un incanto solo a vederlo, a respirarne l’aria, a sentirne l’atmosfera. Immerso nel verde, è famoso per due cose: il lago e le terme. Ma le sue attrattive sono molte, tanto che in alta stagione la sua popolazione arriva a triplicarsi.

DA VEDERE

Il lago di bled è una conca di origine glaciale rimasta immutata da 13.800 anni, alimentata da pochi torrenti e con un diametro di poco più di due km. Il suo specchio terso e affascinante è reso ancor più bello dalla piccola isola che si trova al centro del lago, sulla quale si trova una chiesa e che si può raggiungere noleggiando una barca a remi. L’isola risulta abitata con certezza sin dal VII secolo a.C., ma probabilmente vi si trovavano anche insediamenti neolitici. Nel corso del tempo ha subito alcune importanti trasformazioni decise dall’uomo, sino a raggiungere l’aspetto odierno.

blejski_vintgar

I dintorni di Bled offronola possibilità di numerose escursioni: in particolare è possibile arrivare alle gole del Vintgar (4 km) e del Pokljuka (7 km), veri spettacoli della natura, oltre che alle grotte sotterranee del Babji Zob dove, tra spettacolari stalattiti e stalagmiti, è possibile ammirare anche alcune rare elittiti, formazioni calcaree a chiocciola. Ma tutta l’area naturale attorno a Bled, tra monti impervi e cascate che arrivano a quasi 20 metri è un inno alla grandezza ed alla severità pacata della natura slovena, nella nazione più verde del continente. Non a caso, qui si trova l’unico parco nazionale di Slovenia, il parco del Triglar, o Tricorno, che prende il nome dalla sua vetta più alta (2864) ed è una successione formidabile di valli, vallate, strettoie, cascate, gole e grotte ricche di flora e di fauna. Il parco è il secondo parco del mondo per data di fondazione (1924) dopo quello di Yellowstone.

Il castello di Bled è tra i monumenti più significativi e suggestivi della zona e si erge su uno sperone roccioso in posizione particolarmente scenografica. La sua storia risale all’inizio dell’anno 1000, ma in precedenza qui si trovava con ogni probabilità una torre romanica. Il castello, che ha subito numerosi rimaneggiamenti in periodo gotico e rinascimentale, oggi è utilizzato come spazio espositivo. Una curiosità riguarda i 100 scalini del castello: lo sposo che riuscirà a percorrerli portando in braccio la propria sposa garantirà fortuna al matrimonio, e si assicurerà la presenza di un corteo medievale in costume alle proprie nozze.

castello

Interessante è anche, a Bled, la Galleria Villa Nana, pinacoteca dedicata soprattutto alla diffusa e accurata pittura naif di queste terre.

DA GUSTARE

La cucina di questa area geografica è particolarmente rinomata e non sono pochi gli escursionisti che, in realtà, non vedono l’ora di finire al tavolo di uno dei ristoranti di Bled e dintorni. Particolarmente apprezzati, come spesso accade nelle zone di montagna, sono i dolci, ma il livello del cibo e dei piatti che troverete qui è eccellente.

DA PROVARE

Una delle esperienze indimenticabili per chi visita la Slovenia è l’inverno di Bled. Il paesaggio nel periodo invernale si trasforma, l’isolotto al centro del lago si copre di neve e di brina, la fitta vegetazione si trasforma in una candida cattedrale naturale. Anche solo assistere a questo spettacolo vale un viaggio; a ciò si aggiunge la vicinanza con le importanti stazioni sciistiche della zona, che fa di Bled una meta ideale per il periodo dicembrino ed oltre. Nelle altre stagioni, a Bled è possibile esercitarsi in praticamente tutti gli sport, dal golf all’equitazione, dal deltaplano al canottaggio, dal tennis al rafting.

LE TERME

Le fonti termali sono convogliate in tre piscine dell’albergo Grand Hotel Toplice (23 gradi centigradi) e degli alberghi Park e Golf (28 gradi) dove l’acqua viene ulteriormente riscaldata e diviene particolarmente adatta a curare stress, tensione, esaurimento, difficoltà neurovegetative e disfunzioni dovute all’età. L’analisi delle acque termali del Grand Hotel Toplice è la seguente: temperatura permanente alle sorgenti 23 gradi; 10 litri di acqua terapeutica contengono: 1520 cm³ di acidi carbonici liberi e 5,36g di sali naturali, che si dividono in 0,12g di cloruro di sodio, in 0,57g di cloruro di zolfo, in 0,30g di cloruro di carbonio, in 2,31g di carbonato di calcio, in 1,16g di carbonato di magnesio, in 0,44g di carbonato di ossido di ferro, in 0,27g di cloruro di calcio, in argilla, sali di fosforo, manganese ed altri.

Le nostre proposte

  • Un'estate al top, siete pronti?

     
 
  •  
 

  • La spiaggia di Zrce non si ferma mai

    Prenota il tuo soggiorno in appartamento  a partire da 17€/ notte a persona!

     
 
 
Siti collegati:
Amatori Tour Operator s.r.l.: Via Loggia 20/22 - 60121 Ancona - Tel +39 071 56216 - Fax +39 071 206382
info@incoming.amatori.com - PI: 02251850422 - N. REA: AN-172693 - Capitale sociale 45.000,00 euro I.V.

credits del sito web e-xtrategy

Chiudi

ideazione e progettazione grafica di:

via marche, 34 - 60030 monsano (an) italy
tel. +39.0731.60400 - fax +39.0731.60003

www.kitiri.it
info@kitiri.it

ideazione e realizzazione web site di

via s. ubaldo, 36 - 60030 monsano (an) Italy
tel. +39.0731.60225

www.e-xtrategy.net
info@e-xtrategy.net